3 errori di web design che stai facendo sul tuo sito web

da | Grafica, Sito web

Hai un sito web già online e funzionante? Perfetto!

I tuoi servizi vengono visualizzati correttamente, le persone ti contattano, leggono i tuoi articoli del blog e sembra che tutto è perfetto, vero?

Se la tua risposta alle prime domande è affermativa non sei messo per niente male, ma se ci fosse qualcosa che sta danneggiando le tue vendite e l’immagine della tua azienda? la miglioreresti? Penso proprio di si.

 

In questo articolo ti rivelerò 3 errori di web design che compaiono molto spesso nei siti web aziendali e che molto probabilmente anche tu stai facendo.

 

Se non mi conosci mi presento, sono Assetta Simone un graphic e web Designer italiano e mi occupo della digitalizzazione di imprese locali e liberi professionisti italiani.

 

iniziamo!

 

Secondo uno studio condotto dall’Università di Standford, il 75% degli utenti ammette di giudicare la credibilità di un’azienda in base al design del proprio sito web.

 

Cosa ancora più sorprendente è che gli utenti impiegano solo 50 millisecondi per farsi un’opinione del tuo sito web. In poche parole, faresti bene a controllare il tuo sito web e vedere se anche tu stai facendo questi 3 errori di web design.

 

Sulla base della mia esperienza, nella revisione e progettazione di siti web vetrina, Landing page ed e-commerce, ho notato che nei siti web di piccole e medie imprese o di liberi professionisti si ripetono sempre gli stessi errori. 

 

Tre di questi sono gravi, ma anche facili da correggere, vediamoli insieme quali sono e come correggerli.

 

Errore 1 di web design – Marchio e messaggio debole

 

Il tuo brand comunica al pubblico la mission, la personalità, l’obiettivo. 

 

I colori, il font, il tone of voice, sono tutti elementi che lavorano insieme e che creano quella che viene chiamata l’immagine coordinata. L’immagine coordinata della nostra azienda ci rende riconoscibili dalla concorrenza e ci aiuta nella comunicazione.

 

Se il tuo brand non è chiaro in tutto il tuo sito web, è probabile che gli acquirenti rimangano confusi o addirittura dubitino della tua professionalità.

 

La soluzione?

 

Assicurati che il logo sia presente e prominente nell’intestazione del tuo sito web, non solo, assicurati anche che il design del tuo sito web segua lo stesso stile del resto della tua comunicazione, in parole povere deve seguire le linee guida dell’immagine aziendale .

esempio di buon web design e cta

In questo esempio puoi vedere come il logo è in primo piano nella barra di navigazione, senza però essere esageratamente invasivo e come il colore rosa viene utilizzato per mettere in risalto elementi importanti come avvisi, Cta ecc..

 

Estrema chiarezza e un buon  design dovranno lavorare in sinergia affinché gli acquirenti possano fidarsi del tuo marchio.

 

Errore 2 di web design – Gerarchia poco chiara

 

È facile che la tua pagina abbia più di una CTA (chiamata all’azione). Se ti trovi in questa situazione, quasi sicuramente un pulsante è più importante degli altri. Usa il design per sottolineare questa importanza.

 

Come?

Immagina di avere due CTA sulla tua pagina: uno per vendere il tuo prodotto (la CTA primaria) e uno per raccogliere iscrizioni alla tua newsletter (la CTA secondaria). Il design della pagina è prevalentemente blu. Per attirare le persone verso la CTA più importante, rendi il pulsante arancione in modo da creare un forte contrasto con la pagina e metterlo così in risalto.

 

La CTA secondaria, sebbene importante, non è così importante come quella primaria. Quindi, puoi fare il pulsante una tonalità diversa di blu. In questo modo rimane ugualmente evidente, ma è immediatamente chiaro quale pulsante è il più importante della pagina e quale è l’azione che vuoi i tuoi clienti facciano.

esempio CTA nella mia homepage

 

Come puoi vedere nella home del mio sito, ci sono 2 pulsanti, la CTA primaria (info sui servizi) e la secondaria (Contattami).

Perchè questa scelta?

Semplice, prima di essere contattato voglio essere sicuro che il prospect conosca i miei servizi e se posso fare al caso suo, in modo da filtrare tutte quelle persone che sono interessate a servizi che non sono di mia competenza.

 

Errore 3 di web design – Design non responsive.

 

Sai cosa vuol dire design responsive?

È quel tipo di design che cambia e si adatta in base al dispositivo in uso, cioè, lo stesso sito web ha una diversa impaginazione quando viene visitato da desktop o da smartphone.

 

Gli esperti prevedono che entro il 2021 la metà del traffico proveniente da mobile raddoppierà, in poche parole se il tuo sito web non è un sito web responsive puoi dire addio a molti potenziali clienti.

 

Anche Google afferma che i visitatori che hanno avuto una cattiva esperienza di usabilità con un sito web, hanno il 62% di probabilità in meno di tornare da te in futuro.

 

Soluzione? 

Investire in un sito web Responsive e assicurati se già l’hai fatto, che il tuo sito sia navigabile da tutti i dispositivi. 🙂

 

Per concludere.

 

Un cattivo design può incidere negativamente sulla tua azienda, danneggiando la credibilità e la professionalità che i clienti hanno del tuo marchio.

 

Adesso che hai in mente 3 passaggi chiave per un sito web professionale e di successo, non ti resta che agire.

Hai 2 possibilità, il ‘Fai da te’ (con alte possibilità di peggioramento della situazione) o contattare un professionista che può risolvere i tuoi problemi e portare il tuo sito ad un livello superiore.

 

In alto a destra c’è il pulsante per contattarmi, come si dice ‘Business avvisato, mezzo salvato’ .

 

Simone Assetta

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il miglior web host di sempre

Se hai bisogno di un hosting affidabile, veloce e con una ottima assistenza

Clicca il banner qui giù.

Ultimi articoli dal blog.

Pin It on Pinterest

Share This

Condividimi

Se hai trovato interessante l'articolo, condividimi sui tuoi social!

Apri Chat
1
Contattami direttamente su whatsapp
Ciao, hai qualche dubbio?❓
Vuoi avere qualche info in più sui miei servizi?🔍